Obiettivi

Fare riflettere i ragazzi sul significato dei termini scherzo, bullismo, litigio, reato e sulle conseguenze che determinati comportamenti possono portare  dal punto di vista giuridico e psicologico, sia a breve che a lungo termine, per le vittime, i bulli e per gli osservatori.

Materiale occorrente

La scheda “Scherzo, bullismo, litigio, reato” in cui sono presenti le domande da fare ai ragazzi, le risposte corrette, le definizioni e i relativi commenti per possibili spunti di riflessione.

Descrizione attività

Le domande possono essere poste creando una situazione di gioco quiz: il conduttore può dividere i partecipanti in sottogruppi di 6 persone, lasciando cinque minuti di tempo per pensare rispondere alla domanda. Vince il gruppo che risponde correttamente a più domande. Si può anche iniziare l’attività chiedendo ai sottogruppi di dare una loro definizione di scherzo, bullismo, litigio, reato.

allegato scherzo reato sbullo

Tratto da  Buccoliero, Chiarelli,  Maggi   www.smontailbullo.it