Sessualità: quali sono i miei diritti?

multi-ethnic-hands-illustrationTemi come sessualità, relazioni, identità, affettività sono molto importanti nella vita di ciascuno. Sia per quanto riguarda i più giovani sia per gli adulti. Pensare, strutturare e portare avanti un percorso di educazione alla sessualità per adolescenti non è un compito facile. Lavorare con i ragazzi e le ragazze su questi temi induce gli adulti a riflettere, mettere in discussione e condividere i propri valori in materia di sessualità e relazioni. Questo processo è piuttosto complesso poiché richiede a tutti e tutte di trovare un accordo su quanto pensiamo possa essere oggetto di educazione sessuale e quali siano i metodi migliori per parlare di sesso e affettività con gli/le adolescenti. Anche per la nostra equipe di lavoro è stato un percorso tortuoso e arricchente, in quanto abbiamo cercato di metterci in gioco in prima persona per ottimizzare il materiale che abbiamo prodotto cercando di avvicinarlo ai più alti standard europei in materia di educazione alla sessualità. È stato fondamentale confrontarci con documenti internazionali e con prospettive interdisciplinari utili a comprendere quanto sia difficile, e tuttavia stimolante e importante, comprendere e rispettare tutte le esperienze in materia di sessualità e relazioni. Come conciliare le differenze tra i ragazzi e le ragazze a cui ci rivolgiamo? Le loro diversificate esperienze personali? La pluralità delle loro identità e contesti di vita? Quanto contano e possono essere utili i valori degli adulti in materia di sesso, relazioni, affettività? Abbiamo deciso di farci guidare da un’Istituzione più grande di noi, l’Organizzazione Mondiale della Sanità e da sue due importanti definizioni, ovvero quelle di salute sessuale e diritti umani sessuali.

La salute sessuale è uno stato di benessere fisico, emotivo, mentale e sociale legato alla sessualità, non è semplicemente assenza di malattia, disfunzione o infermità. La salute sessuale richiede un approccio positivo e rispettoso alla sessualità e alle relazioni sessuali, così come la possibilità di avere esperienze sessuali piacevoli e sicure, libere da coercizioni, discriminazioni e violenza. Perché la salute sessuale venga raggiunta e mantenuta, i diritti sessuali di tutte le persone devono essere rispettati, protetti e soddisfatti.

Quali sono, quindi, i diritti sessuali che dovremmo contribuire a garantire a tutti e tutte?

I diritti sessuali includono il diritto di tutte le persone, libere da coercizione, discriminazione e violenza, a:

  • il più alto livello possibile di salute sessuale, compreso l’accesso ai servizi di cura della salute sessuale e riproduttiva;
  • cercare, ricevere e diffondere informazioni in relazione alla sessualità;
  • educazione sessuale;
  • il rispetto dell’integrità fisica;
  • la scelta del partner;
  • decidere se essere sessualmente attivi o no;
  • relazioni sessuali consensuali;
  • matrimonio consensuale;
  • decidere se e quando avere bambini;
  • perseguire una vita sessuale soddisfacente, sicura e piacevole.

L’esercizio responsabile dei diritti umani richiede che tutti gli esseri umani rispettino i diritti altrui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *